mercoledì 9 gennaio 2008

I grilli di Foggia pronti ad adottare gli alberi abbattuti da Pontone



Ricevo e volentieri pubblico un comunicato dei Grilli di Foggia

I Grilli di Foggia pronti ad adottare gli alberi che Pontone ha deciso di abbattere.

I Grilli di Foggia si chiedono come mai il Comune di Foggia, o più propriamente l'Assessore Pontone che pare abbia la delega in bianco da parte del sindaco e della giunta ad agire come meglio crede, non abbia pensato al alcuna alternativa al taglio degli alberi "presunti ammalati" di piazza Giordano o delle Villa Comunale. Se Pontone avesse avuto a cuore gli alberi della sua città avrebbe potuto individuare un suolo cittadino da riqualificare, magari prossimo alle discariche di Passo Breccioso, ove ripiantare gli alberi che, essendo malati, non erano più compatibili con l'ambiente urbano, ma che certo avrebbero potuto trascorrere serenamente la loro vita in aperta campagna. A tal proposito il Grilli di Foggia si dichiarano disponibili ad adottare questi alberi altrimenti destinati alla motosega di Pontone, collocandoli nei terreni privati di persone che hanno già dato la loro disponibilità.
La proposta, semplice e di buon senso, ove non accolta da Pontone, evidenzierà che l'Assessore è animato dal solo interesse di spendere i finanziamenti comunitari e che gli alberi costituivano solo un ostacolo al raggiungimento del suo obiettivo. A tal proposito meraviglia anche come la Facoltà di Agraria dell'Università di Foggia abbia voluto prestarsi a sostenere questo scellerato abbattimento di albeni non facendosi al contrario portavoce di ipotesi alternative tipo la
cura in sito o la ripiantumazione altrove.

I Grilli di Foggia http://beppegrillo.meetup.com/193/?gj=sj6

4 commenti:

dosenegal ha detto...

troppo tardi, purtroppo, ormai è un deserto. Ma c'è un altro sito dove il potatore folle ha puntato, fatevi una passeggiata nella villa comunale, anche lì non è dato sapere cosa stia avvenendo.
L'oroscopo botanico del 2008 dice:
Parco san Felice non desta grandi preoccupazioni, è già abbastanza glabro; bosco dell'Incoronata, già è quello che è, ma se entra nei sogni di manidiforbice-potatre folle, ne vedremo delle belle.

Sandro ha detto...

Tempo fa i Verdi parlarono del progetto di abbattere 100 alberi nella villa. E poi Pontone dice che lui non è Attila...

Anonimo ha detto...

ultime: pontone abbatte non solo gli alberi di p.zza giordano e quelli della ville(previsto un abbattimento di ben 200 alberi) ma anche su viale ofanto altezza caserma dei pompieri la strage continua. ma nell'indifferenza cittadina tutto si può fare, foggiani svegliatevi prima che sia troppo tardi. dagli alberi dipendiamo anche noi. purtroppo i nostri Dipendenti comunali hanno carta bianca perchè nessuno si interessa.
ninni dei grilli di foggia

Anonimo ha detto...

http://www.montegargano.it/news/Ennesimo-attacco-al-verde-cittadino_15355.html

ne vogliamo parlare??

Maledetti, erano li da sempre quei due alberi. Probabilmente erano gli alberi più alti di foggia, enormi più alti del palazzo di otto piani che affiancavano.

Erano un trionfo della natura.

Che gente indegna.