mercoledì 27 febbraio 2008

Eugenio Bennato, Sanremo e la Chitarra Battente

Raccolgo e rilancia l'appello del Carpino Folk Festival per votare Eugenio Bennato al Festival di SanRemo.
Bennato ha portato la chitarra battente sul palco dell'Ariston, inoltre nella sua canzone c'è una strofa nel dialetto di Carpino. Ci voleva un "napoletano" per portare un pezzo così importante della nostra storia in giro per l'Italia e il Mondo?


5 commenti:

trattino ha detto...

Ben fatto.

Anonimo ha detto...

canzone molto bella, mix musicale e di colori ben riuscito
sanremo non la merita
(a me sanremo non è mai piaciuto, tra l'altro, molto lungo, occupa troppe serate)
la canzone me la sono gustata su questo sito
è vero, la "questione settentrionale" esiste, perchè lì non potranno mai produrre conzoni come questa

Anonimo ha detto...

alla fine bennato è arrivato solo decimo. peccato, meritava di più.

Anonimo ha detto...

cosa pretendi ora c'è la "questione settentrionale, quella meridionle se vuole dio, bossi e berlusconi è stata finalmente risolta

alvaraalto ha detto...

Eugenio Bennato come uomo è napoletano, ma come musicista è meridionale! Canta in tutti i dialetti del Sud. E' nato a Napoli, ma se fosse nato non so, a Foggia o a Crotone, non sarebbe cambiato niente